top of page
Logo Nocciolario
hazelnut-leaf-4100497 (2)_edited_edited.jpg

H304, H315, H319, H336, H410, EUH401, P102, P280, P305+P351+P338, P301+P310+P331, P501

QUIZA 5 EC

Erbicida graminicida

Registrazione

Reg. N. 13711 del 06/04/2007

Confezioni autorizzate

Titolare Aut. Min.

ADAMA AGAN LTD

Scadenza

27 febbraio 2027

 Scade fra 957 giorni  

Distribuito da

Attualmente non distribuito

0,250-0,500-1-5-10-15-20 Litri

Chiedi

NocciolAI

Porre domande riguardanti QUIZA 5 EC

Funzionalità sperimentale
Risposta generata con OpenAI

!

Avvertenze

Add paragraph text. Click “Edit Text” to customize this theme across your site. You can update and reuse text themes.

Ecco la risposta alla sua domanda riguardante QUIZA 5 EC:
pexels-amanda-george-2978800 (1)_edited_edited.jpg

Documentazione

WEATHER CHECK

<text>

<ora>

<text>
<text>
<text>
<text>
i
i
<text>

<ora>

<text>
<text>
<text>
<text>
i
i

Dati meteorologici forniti da

openweathermap.org/

Pioggia

RAIN CHECK

<mm>
Dall'inizio dell'anno sono caduti
mm di precipitazioni

Dati meteorologici da open-meteo.com 

<testo>
<testo>
<testo>
<testo>

Meccanismo d'azione

HRAC A

Concentrazione principio attivo puro

5,4% Emulsione concentrata (EC)

Carenza

Non indicata

Avversità

Erbe infestanti graminacee

Modalità d'impiego

Erbicida di post-emergenza per il controllo delle infestanti graminacee annuali e perenni attivo per contatto ed assorbimento fogliare. In relazione all’andamento stagionale, l’effetto erbicida si manifesta in 7-15 giorni. Infestanti controllate: Graminacee annuali: Alopecurus spp. (Coda di topo), Avena spp. (Avena)*, Digitaria spp. (Sanguinella), Echinochloa spp (Giavone)*, Lolium spp. (Loietto)*, Phalaris spp. (Scagliola)*, Poa annua (Fienarola), Setaria spp. (Pabbio). Graminacee poliennali: Agropyron repens (Agropiro comune), Cynodon dactylon (gramigna comune), Sorghum halepense (Sorghetta da seme). Effettuare una sola applicazione all’anno impiegando il prodotto alla dose più bassa per il controllo delle infestanti nei primi stadi di sviluppo e alle dosi più elevate per il controllo delle infestanti entro lo stadio di pieno accestimento. Può essere impiegato alla dose di 1-3 l/ha in 200-400 litri di acqua. Condizioni climatiche favorevoli alla crescita vegetativa delle infestanti migliorano l’efficacia. Impiegare esclusivamente per il controllo di infestanti in attiva crescita, nei primi stadi di sviluppo e non sottoposte a stress. Attuare strategie per la gestione delle resistenze che prevedano l’impiego di erbicidi aventi differente Meccanismo d’azione e/o metodi agronomici di contenimento delle infestanti. La selezione esercitata dall’uso ripetuto di erbicidi aventi il medesimo Meccanismo d’azione, anche in condizioni non idonee, ha determinato la comparsa di popolazioni locali di malerbe resistenti. Si consiglia di effettuare saggi preliminari e/o contattare un tecnico locale. Trattare in assenza di frutti. *Un asterisco identifica le malerbe in cui il fenomeno è stato riscontrato in alcune aree.

Compatibilità

Non indicata

Informazioni mediche

Terapia sintomatica. Ospedalizzare. Controindicazioni: non provocare il vomito. Avvertenza: Consultare un Centro Antiveleni.

Meccanismo d'azione

Concentrazione principio attivo puro

Concentrazione principioattivo puro

pexels-pixabay-531428 (1).jpg

DOSAGGIO

Qtà minima per ha

Qtà massima per ha

<unit>

<unit>

Diluizione massima

<unit>

Diluizione minima

<unit>

Volume d'acqua tipico

<unit>

Dimensioni appezzamento in ettari

<result>

<result>

Confezioni necessarie

<# confezioni da>

<##### ##>

Confezioni necessarie

Confezioni necessarie

Confezioni necessarie

Confezioni necessarie

<result>

Range consentito di trattamenti annuali

Range consentito di trattamenti annuali

Confezioni commercializzate

bottom of page