top of page
Logo Nocciolario
hazelnut-leaf-4100497 (2)_edited_edited.jpg

H410, EUH401, P391, P501

PLANTAGEN

Insetticida

Registrazione

Reg. N. 16274 del 05/06/2015

Confezioni autorizzate

Titolare Aut. Min.

PLANTA CHEM S.r.l.

Scadenza

31 dicembre 2024

  Scade fra 226 giorni  

Distribuito da

Attualmente non distribuito

0,050-0,100-0,150-0,200-0,250-0,300-0,400-0,500-0,600-0,900-1 l.

Chiedi

NocciolAI

Porre domande riguardanti PLANTAGEN

Funzionalità sperimentale
Risposta generata con OpenAI

!

Avvertenze

Add paragraph text. Click “Edit Text” to customize this theme across your site. You can update and reuse text themes.

Ecco la risposta alla sua domanda riguardante PLANTAGEN:
pexels-amanda-george-2978800 (1)_edited_edited.jpg

Documentazione

WEATHER CHECK

<text>

<ora>

<text>
<text>
<text>
<text>
i
i
<text>

<ora>

<text>
<text>
<text>
<text>
i
i

Dati meteorologici forniti da

openweathermap.org/

Pioggia

RAIN CHECK

<mm>
Dall'inizio dell'anno sono caduti
mm di precipitazioni

Dati meteorologici da open-meteo.com 

<testo>
<testo>
<testo>
<testo>

Meccanismo d'azione

IRAC 28

Concentrazione principio attivo puro

18,4% Sospensione concentrata (SC)

Carenza

Sospendere i trattamenti 21 gg. prima della raccolta

Avversità

Balanino (Curculio nucum)

Modalità d'impiego

un insetticida specifico per la lotta ai più diffusi lepidotteri infestanti. Appartiene alla famiglia chimica delle antranilammidi ed è caratterizzato da un meccanismo d'azione non neurotossico. II prodotto mobilita le riserve di calcio a livello del sistema muscolare delle larve compromettendone la funzionalità. Agisce prevalentemente per ingestione, ma anche per contatto, provocando la paralisi e la successive morte dell'insetto. Può essere impiegato per il controllo del Balanino (Curculio nucum), nelle fasi fenologiche comprese tra l'allegagione e la maturazione. Utilizzare 18-20 mI/hl (180-300 ml/ha), intervenendo durante l'ovideposizione, prima della schiusura delle prime uova. Le dosi indicate sono riferite a volumi normali e precisamente 10-15 hl/ha. Indipendentemente dai volumi di acqua e dalle attrezzature di distribuzione impiegate, si raccomanda di rispettare la dose di prodotto ad ettaro (minima e massima). Si consiglia di non effettuare il trattamento in caso di pioggia imminente. ll numero massimo di applicazioni consentite è di 2 per anno. Riempire il serbatoio dell’irroratrice da metà a tre quarti del volume totale con acqua pulita, quindi aggiungere alla dose stabilita. Mettere in funzione l’agitatore e portare a volume mantenendolo in funzione anche durante eventuali soste. In caso di miscele si consiglia di introdurlo dopo i prodotti in formulazione di polvere bagnabile e/o granulari e prima di altri prodotti liquidi. II contenitore deve essere completamente svuotato e risciacquato con acqua pulita; il liquido di risciacquo deve essere versato direttamente nel serbatoio.

Compatibilità

Non è compatibile con i preparati aventi reazione alcalina. In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. In caso di intossicazione informare il medico della miscela effettuata.

Informazioni mediche

Non sono noti casi di intossicazione nell'uomo e/o nei mammiferi. In caso di incidente o di malessere consultare immediatamente il medico (se possibile, mostrargli l’etichetta). In caso di inalazione portare all'aria aperta e se necessario somministrare ossigeno o praticare la respirazione artificiale consultando immediatamente il medico. In caso di prolungato contatto con Ia pelle lavare immediatamente ed abbondantemente con acqua e sapone. In caso di prolungato contatto con gli occhi risciacquare immediatamente ed abbondantemente con acqua, anche sotto le palpebre, per almeno 15 minuti e consultare un medico. In caso di ingestione bere 1 o 2 bicchieri di acqua evitando di provocare il vomito senza il parere di un medico. Non somministrare nulla per via orale ad una persona in stato di incoscienza. Terapia: sintomatica. CONSULTARE UN CENTRO ANTIVELENI O CHIAMARE IL 118.

Meccanismo d'azione

Concentrazione principio attivo puro

Concentrazione principioattivo puro

pexels-pixabay-531428 (1).jpg

DOSAGGIO

Qtà minima per ha

Qtà massima per ha

<unit>

<unit>

Diluizione massima

<unit>

Diluizione minima

<unit>

Volume d'acqua tipico

<unit>

Dimensioni appezzamento in ettari

<result>

<result>

Confezioni necessarie

<# confezioni da>

<##### ##>

Confezioni necessarie

Confezioni necessarie

Confezioni necessarie

Confezioni necessarie

<result>

Range consentito di trattamenti annuali

Range consentito di trattamenti annuali

Confezioni commercializzate

bottom of page