top of page
Logo Nocciolario
hazelnut-leaf-4100497 (2)_edited_edited.jpg

NATRIA LUMACHICIDA

Molluschicida

Registrazione

Reg. N. 15013 del 22/02/2011

Confezioni autorizzate

Titolare Aut. Min.

W. NEUDORFF GmbH KG

Scadenza

31 dicembre 2030

 Scade fra 2413 giorni  

Distribuito da

SBM LIFE SCIENCE S.r.l.

0,250-0,400-0,500-1-1,5-2,5-5-10-20-25 Kg

Chiedi

NocciolAI

Porre domande riguardanti NATRIA LUMACHICIDA

Funzionalità sperimentale
Risposta generata con OpenAI

!

Avvertenze

Add paragraph text. Click “Edit Text” to customize this theme across your site. You can update and reuse text themes.

Ecco la risposta alla sua domanda riguardante NATRIA LUMACHICIDA:
pexels-amanda-george-2978800 (1)_edited_edited.jpg

Documentazione

WEATHER CHECK

<text>

<ora>

<text>
<text>
<text>
<text>
i
i
<text>

<ora>

<text>
<text>
<text>
<text>
i
i

Dati meteorologici forniti da

openweathermap.org/

Pioggia

RAIN CHECK

<mm>
Dall'inizio dell'anno sono caduti
mm di precipitazioni

Dati meteorologici da open-meteo.com 

<testo>
<testo>
<testo>
<testo>

Meccanismo d'azione

Non indicato

Concentrazione principio attivo puro

1% Esca lumachicida granulare (RB)

Carenza

Non indicata

Avversità

Lumache

Modalità d'impiego

è un’esca lumachicida a base di fosfato Ferrico, sostanza presente nell’ambiente. Il fosfato Ferrico e i prodotti di escrezione delle piante vengono trasformati dai microrganismi presenti nel terreno in sostanze a base di ferro e fosfato utilizzabili dalle piante. L’esca lumachicida ha un alto potere attrattivo verso tutte le lumache che danneggiano le colture. Grazie a questa caratteristica le lumache, richiamate dall’esca, lasciano i loro naturali rifugi. L’esca lumachicida presenta un nuovo meccanismo d’azione. Entro breve tempo dall’assunzione dell’esca le lumache cessano di nutrirsi e quindi vi è un’immediata protezione delle piante coltivate, anche se dopo l’applicazione è possibile continuare a vedere ancora la presenza di individui. La pioggia o il tempo umido, condizioni favorevoli per l’attività delle lumache, non hanno alcun’influenza sull’efficacia, in quanto il meccanismo d’azione del prodotto non comporta la disidratazione delle lumache. Inoltre il blocco dell’alimentazione non è accompagnato da emissione di bava, così non ci sono cattivi odori, né residui di bava intorno o sulla vegetazione. Non vi è la necessità di raccogliere le lumache morte perché, dopo l’assunzione dell’esca, queste tendono ad andare a morire in luoghi appartati. Poiché le lumache preferiscono i granuli umidi e ammorbiditi, affinché un’esca sia efficace deve avere una buona capacità di rigonfiamento (assorbimento dell’acqua), come pure una buona persistenza. Presenta questi requisiti in modo speciale. Infatti, su terreno umido o in condizioni ambientali con alta umidità i granuli assorbono l’acqua e iniziano a rigonfiarsi, cosicché l’esca diventa più attrattiva. In condizioni climatiche secche il rigonfiamento dei granuli diminuisce e tornano all’aspetto originario. Il prodotto si applica spargendolo in modo uniforme tra le piante della coltura o distribuendolo lungo le file o lungo il perimetro del campo da proteggere su una striscia larga 1,5 metri. In caso di basse infestazioni: 15-25 Kg/ha (1,5-2,5 g/m2). In caso di forti infestazioni: 40-50 Kg/ha (4-5 g/m2). Nell’applicazione lungo il perimetro della coltura, su una banda larga 1,5 metri, la dose per ettaro di superficie da proteggere è fino a 3 Kg di prodotto. Intervenire all’inizio dell’infestazione o alla comparsa dei primi danni sulle piante. I trattamenti devono essere fatti preferibilmente nelle prime ore serali, quando le lumache escono dai loro rifugi. I trattamenti successivi, fino ad un massimo di quattro, devono essere eseguiti quando la presenza del prodotto nell’area trattata inizia a scarseggiare. Questi interventi successivi consentono il controllo delle lumache provenienti dai campi limitrofi non trattati.

Compatibilità

Il prodotto si impiega da solo.

Informazioni mediche

In caso di intossicazione chiamare il medico per i consueti interventi di pronto soccorso.

Meccanismo d'azione

Concentrazione principio attivo puro

Concentrazione principioattivo puro

pexels-pixabay-531428 (1).jpg

DOSAGGIO

Qtà minima per ha

Qtà massima per ha

<unit>

<unit>

Diluizione massima

<unit>

Diluizione minima

<unit>

Volume d'acqua tipico

<unit>

Dimensioni appezzamento in ettari

<result>

<result>

Confezioni necessarie

<# confezioni da>

<##### ##>

Confezioni necessarie

Confezioni necessarie

Confezioni necessarie

Confezioni necessarie

<result>

Range consentito di trattamenti annuali

Range consentito di trattamenti annuali

Confezioni commercializzate

bottom of page